Ultima lectio di Avvento per i giovani: e a gennaio si vola più su!

Incontrarsi, seppur a distanza. Ma con gioia mai sopita.

È stato questo il filo rosso che ha accompagnato il percorso di Giovani Rieti per il periodo dell’Avvento.

«Siamo felici dell’incontro con la Parola, la riflessione su di essa e il confronto con la nostra vita, ma soprattutto la gioia di esserci ancora una volta a condividere qualcosa di importante con i nostri coetanei», dicono i ragazzi della Pastorale Diocesana Giovanile.

«Il primo venerdì di Avvento abbiamo ascoltato le parole di Gesù che ci esortavanp a vegliare, per non perdere di vista il ritorno del padrone di casa: un invito che molti dei giovani vicini e lontani dalla Pastorale hanno accolto, nonostante una modalità forse scomoda, perché nel silenzio della propria casa l’incontro con sé stessi è molto più ravvicinato! La vicinanza e la gioia di partecipare a quella che ormai è diventata un’abitudine di questo tempo forte è arrivata chiara anche dagli amici della diocesi di Pescara che, così come era già successo per le lectio di Pasqua, hanno prestato la propria voce per le parole del Vangelo: sono loro a ricordarci quanto sia importante tessere legami saldi che la lontananza non snoda, ma fortifica».

Ora, ci si appresta a vivere l’ultimo appuntamento programmato per venerdì 18 dicembre sempre alle ore 18.30 e sempre sul canale social GIovani Rieti.

«Restiamo vigili grazie a questi appuntamenti, che ci restituiscono la gioia dell’attesa e del riconoscerci tutti fratelli, con la convinzione che solo grazie all’incontro, quello gioioso, troviamo la forza per volare più su!», dicono i ragazzi.

E si volerà più su anche con il MeWe2021, l’atteso appuntamento di inizio anno con il Meeting dei Giovani che quest’anno ha individuato modalità diverse ma non meno incisive per…volare insieme. Qualche indiscrezione? Eccola!

Vola più su! Il MeWe2021 apre le vele…